Nomina Postulatore

ORDO FRATRUM PREDICATORUM
CURIA GENERALITIA

14 dicembre 2009

Reverendissima Madre Gusmana,
ho ricevuto la nomina a Postulatore della Causa del Servo Di Dio Antonio Palladino.
Accetto con gioia e gratitudine l'incarico.


Come Lei ben conosce, ancora giovanissimo, mi sono interessato a questa testimonianza di vita sacerdotale che è stato capace di incidere con profondità nel tessuto ecclesiale e sociale della nostra bella e cara città di Cerignola.


Apostolo dell 'Eucarestia, con la sua azione pastorale che metteva al centro la Parola di Dio, l'immagine del Servo di Dio che giunge sino a noi oggi è quella di un pastore a tutto campo, nutrito di teologia, capace di leggere i segni dei tempi e calato nella concretezza della vita pastorale.

Primo parroco nella parrocchia di San Domenico a Cerignola, molti trovarono nel Servo di Dio una guida spirituale capace di restituire senso e bellezza alla vita di fede.

Ispirato dal santo titolare della sua parrocchia volle seguirne le orme entrando nella famiglia domenicana e tracciando il cammino per tante giovani che desideravano vivere con radicalità il Vangelo. E proprio dal Terz'Ordine Domenicano, da lui voluto e fondato, mosse i primi passi la sua intuizione più luminosa, la sua opera più bella e duratura: le Domenicane del SS. Sacramento.

Le sono grato per questo onore che mi fa di poter essere il postulatore della Causa del Servo Di Dio e colgo l'occasione delle vicine festività natalizie e del prossimo Capitolo Generale della Congregazione per porgere a Lei e a tutte le Domenicane del SS. Sacramento l'augurio di seguire sempre la "stella" che porta al Bambino che nasce per noi.

Fraternamente in Cristo e San Domenico

Fr. Francesco M. Ricci, O.P.
postulatore

______________
Rev.ma Madre Gusmana Staiano, O.P.
Priora Generale
Domenicane del SS. Sacramento

Convento Santa Sabina (Avcntino) - Piazza Pietro d'IIIiria, I - 00153 ROMA
+39 06 579401 -  +39 06 5750675 e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.